Venditalia 2020: argomenti, trend e come prepararsi al meglio

Novità fiscali: Gennaio 2020
gennaio 15, 2020
Novità fiscali: Febbraio – Marzo 2020
febbraio 18, 2020
verso venditalia 2020

Quest’anno ritorna il Venditalia, il più importante appuntamento internazionale della distribuzione automatica, sia per area espositiva che per numero di visitatori.

Venditalia è, dal 1998, l’occasione perfetta per fare il punto della situazione del settore vending e, soprattutto, mettere a fuoco i trend e le novità più interessanti su cui investire per il futuro aziendale.

Negli ultimi 5 anni il settore della distribuzione automatica ha visto susseguirsi una serie di importanti cambiamenti e novità che lo hanno prima destabilizzato, poi fatto crescere ed evolvere.

Uno su tutti? L’introduzione della certificazione dei corrispettivi per i gestori. Un obbligo di legge che ha portato tutte i gestori a doversi dotare di strumenti e tecnologie in grado di assolvere a quanto richiesto dallo Stato.

Le stesse tecnologie hanno spesso portato anche un nuovo grado di consapevolezza dei propri numeri e spinto alcuni gestori a innovare i processi aziendali, con un conseguente miglioramento delle prestazioni.

Cosa è successo dall’ultimo Venditalia?
Cosa aspettarsi per la fiera di quest’anno?

Lo scopriamo insieme.

 

 

Dal Venditalia 2018 ad oggi

Il nostro punto di vista contempla, per forza di cose, solo quelle proposte della passata edizione che hanno comportato ripercussioni importanti sull’aspetto tecnologico/gestionale.

I grandi protagonisti sono stati:

  • i dispositivi telemetrici che, consentendo la biunivocità di comunicazione con i distributori, hanno permesso a molti gestori di accedere all’iper ammortamento delle vending machine acquistate nel 2017 e 2018 (estesa poi a tutto il 2019).
  • I nuovi distributori con interfacce in grado di offrire un notevole miglioramento dell’esperienza di acquisto (touch screen) e un aumento della varietà di scelta dei prodotti del caldo.

Uno spazio molto importante è stato occupato dalle conseguenze del percorso di certificazione dei corrispettivi che hanno portato il gestore ad avere, attraverso l’invio dei dati all’Agenzia delle Entrate, informazioni aggregate e facilmente leggibili (ora disponibili anche per quei gestori che non erano già dotati di un software gestionale).

Questa novità ha spinto molti gestori ad approfondire il significato delle informazioni rilevate ed inviate all’AdE e a porsi domande, dando il via a un crescente interesse nei confronti di strumenti avanzati per l’analisi dei dati.

Al Venditalia 2018 hanno fatto capolino anche i primi sistemi Smart Payment. Molti si sono approcciati a queste proposte con scetticismo domandandosi quanto tempo sarebbe passato prima che il mercato ne recepisse l’utilità. Oggi abbiamo la risposta: meno di 2 anni.

 

 

Il Venditalia 2020

Relazionandoci con tutti gli operatori di settore (gestioni, associazioni, stampa di settore, …) ci aspettiamo che il Venditalia 2020 ponga sotto i riflettori i seguenti temi:

  • Telemetria integrata per la gestione manutentiva degli asset
  • Smart payment
  • Marketing & Comunicazione
  • Green e eco-sostenibilità

Come sempre il Venditalia è una vetrina che presenta in modo eterogeneo proposte apparentemente slegate tra di loro, ma che coinvolgono, più o meno direttamente, tutti gli attori del settore.

In realtà, se ci pensi bene, tutti i temi sopracitati sono parti integranti dei processi aziendali di una gestione il cui collante è il software gestionale.

E’, infatti, grazie a un sistema gestionale completo che si è in grado di governare, nella loro interezza, tutti i processi aziendali e si raccolgono i dati necessari per analizzare e comprendere le performance del proprio business.

Facciamo un esempio.

La telemetria consente di conoscere lo stato di funzionamento dei distributori e raccogliere segnali guasto in tempo reale.

Collegando la telemetria ai moduli di gestione manutentiva del software gestionale è possibile intervenire tempestivamente in caso di guasto (attribuendo l’intervento alla figura con le competenze necessarie alla riparazione) e, addirittura, anticipare i fermi macchina grazie all’ identificazione di comportamenti anomali.

Il sistema di gestione manutentiva accompagna il personale all’ esecuzione del lavoro, permettendo la consuntivazione dell’attività e inserendo la diagnosi (causa del guasto e descrizione guasto).

In questo modo i sistemi di analisi rendono possibile identificare, in un determinato intervallo di tempo e in maniera certa, gli eventi che maggiormente richiedono un’uscita del tecnico, contribuendo alla creazione e al miglioramento dei piani manutentivi per una conseguente riduzione degli interventi.

 

L’azienda di gestione di Leonardo

L’azienda di Leonardo ha parecchie chiamate di segnalazione guasti e deve far uscire spesso il tecnico.

Le informazioni che riceve provengono dalla telemetria dei sistemi, laddove possibile, oppure da chiamate fatte dagli utenti.

Il sistema gestionale raccoglie e unisce le due informazioni e le rende disponibili e analizzabili in maniera integrata. Con questo sistema Leonardo si rende conto che una causa frequente di intervento tecnico è l’adozione di un determinato nuovo bicchiere di carta (inserito in risposta alla crescente spinta green), su un determinato modello di macchina.

Inoltre, i dati provenienti dai sistemi telemetrici (performance di vendita) o dai dati prelevati per assolvere gli obblighi fiscali confluiscono nello stesso sistema gestionale è ciò consente di analizzare e capire se il nuovo bicchiere è apprezzato (non riduce le vendite).

Analizzando questi dati, Leonardo capisce che in realtà il nuovo bicchiere funziona e quindi trova la soluzione per risolvere la frequenza degli interventi richiesti e, contemporaneamente, dà indicazioni alla sua web agency di promuovere l’uso “green” del bicchierino:

  • attraverso i social e un’azione di email marketing per attrarre nuovi clienti
  • e tramite il suo sistema di smart payment per informare tutti gli utenti

 

 

#versovenditalia 2020: il laboratorio per approfondire e confrontarsi

Ovviamente questo è un esempio costruito appositamente, ma come vedi le tematiche che si apprestano ad essere centrali nel Venditalia di quest’anno sono tutte legate ed interconnesse, anche se ad una prima occhiata non sembra.

Per mettere meglio a fuoco questi argomenti abbiamo incontrato e aperto un confronto con specialisti di settore, girando dei video che pubblicheremo regolarmente dalla prossima settimana, fino all’inizio del Venditalia di Maggio 2020.

Come vedere i video degli incontri?

Per non perdere nessun video, segui questi pochi e semplici passaggi:

  1. Metti Like alla nostra pagina Facebook DA QUI
  2. Imposta “Mostra per primi” dal Menu a tendina “Pagina seguita” come vedi nella schermata qui sotto

 

alturas vending facebook

 

  1. Iscriviti al nostro canale Youtube DA QUI

alturas youtube