I vantaggi di Google My Business per le aziende

Portale Fatture e Corrispettivi – Accordo di Servizio con l’AdE
aprile 9, 2019
analisi mil
Uno strumento per migliorare l’integrazione del marketing in azienda
maggio 2, 2019

Sono circa più di 3.5 miliardi le ricerche giornaliere su Google e, se vuoi farti trovare dai tuoi potenziali clienti, non puoi permetterti di non esserci. Ecco perché hai bisogno di Google My Business: scopriamo cos’è e quali vantaggi può portare alla tua attività.

 

Cos’è Google My Business

Google My Business è uno strumento gratuito e facile da usare che permette ad attività e organizzazioni di gestire la propria presenza online su Google, compresi Ricerca e Maps. Grazie a questa piattaforma hai la possibilità di gestire tutti i dati della tua azienda da un’unica dashboard, offrendo agli utenti tutto ciò che cercano.

Si tratta di uno strumento estremamente utile, perché permette ai tuoi potenziali clienti di trovare in modo semplice e immediato le informazioni principali del tuo business. 

Quello che trovi qui sotto è un esempio di scheda Google My Business visualizzata da mobile. Come vedi, si hanno a portata di mano tutte le informazioni più importanti dell’azienda: se qualcuno ti sta cercando su Google può accedere a tutto con un click, senza dover compiere passaggi aggiuntivi. E, da utenti, sappiamo bene che più facile è reperire le informazioni che stiamo cercando, meglio è.

 

 

Perché è importante avere un Account Google My Business

Per farti trovare dai tuoi potenziali clienti devi essere presente tra i risultati di ricerca di Google (possibilmente in prima pagina). Ma per scalare la classifica nella pagina dei risultati, non basta lavorare sulle parole chiave per cui vuoi posizionarti. Ci sono anche altri fattori in gioco.

Completare tutte le informazioni all’interno della scheda di Google My Business, inserire immagini di qualità, link a social network e sito web, ti aiuta a comparire tra i primi risultati della SERP. Inoltre, darai anche maggiori informazioni agli utenti, aumentando le probabilità che scelgano te anziché un competitor.

Ecco perché è fondamentale compilare in modo accurato, dettagliato ed esaustivo tutte le sezioni richieste.

Un altro vantaggio, che troppo spesso viene sottovalutato, del possedere un Account Google My Business per la propria attività commerciale, è evitare le situazioni di frode. Rivendicando la tua attività, infatti, fai in modo che nessuno la rivendichi (per errore o volutamente) al posto tuo, tutelando dunque la tua proprietà.

 

3 motivi per utilizzare Google My Business

  1. Gestire le informazioni aziendali

Fornire informazioni accurate e precise sulla tua attività trasmette affidabilità agli utenti, che tendono a scegliere le aziende con i profili più completi. È importante però non trascurare nulla, dagli orari di apertura al sito web e all’indirizzo della sede fisica. Orari e indirizzo sono, insieme al numero di telefono, i dati più importanti da inserire, soprattutto per le attività locali, per il semplice fatto che chi deve recarsi in un negozio, nella maggioranza dei casi, prima consulta la scheda dell’azienda per vedere quando e dove andare.

 

  1. Interagire con i clienti

Monitora le recensioni, rispondi ai tuoi clienti e pubblica foto indicative di quello che fai. Le attività che aggiungono foto alle loro schede ricevono il 42% in più di richieste di indicazioni stradali su Google Maps e il 35% in più di clic sul sito web rispetto alle attività senza foto.

 

  1. Espandere la presenza online

Scopri come i tuoi clienti entrano in contatto con la tua attività e la loro provenienza. Puoi anche vedere altre informazioni, ad esempio quante persone hanno chiamato la tua attività direttamente dal numero di telefono visualizzato nei risultati di ricerca locali su Maps e nella Ricerca. Puoi creare facilmente campagne intelligenti e monitorarne il rendimento per diffondere notizie sul tuo lavoro.

 

Da dove cominciare?

Creare un Account su Google My Business è molto semplice e richiede pochi minuti. Ecco i 6 step da seguire:

1: crea un account Google da associare alla tua attività.

2: Inserisci il nome della tua attività.

3: Inserisci l’indirizzo della tua attività.

4: Scegli la tua categoria di business nel modo più accurato possibile.

5: Inserisci il numero di telefono e/o il sito associato alla tua attività.

6: Verifica la tua attività.

 

I KPI di Google My Business

Se i vantaggi che abbiamo visto fino a qui e la gratuità del servizio non fossero motivazioni sufficienti per aprire un account, forse ti interesserà sapere che puoi anche monitorare l’andamento della tua attività. Google My Business, infatti, invia un report periodico che ti consente di vedere se la tua azienda sta ottenendo dei risultati grazie a questo strumento. I KPI principali presi in considerazione sono:

  • quante persone ti hanno trovato su Google;
  • quante hanno richiesto indicazioni stradali;
  • quante hanno visitato il tuo sito web;
  • quante ti hanno chiamato.

Il tutto in relazione alle prestazioni dei mesi precedenti, evidenziando se c’è una crescita o meno in termini percentuali.

 

 

In caso di dubbi, Google fornisce tutte le informazioni del caso. Qui il link al sito ufficiale: Informazioni su Google My Business. Hai bisogno di supporto? Ci pensiamo noi: contattaci subito