Portale Fatture e Corrispettivi – Accordo di Servizio con l’AdE

novità fiscali
Novità fiscali
marzo 22, 2019
I vantaggi di Google My Business per le aziende
aprile 11, 2019

Attualmente il portale fatture e corrispettivi permette a tutti i contribuenti o ai suoi delegati, per un periodo transitorio, la consultazione e lo scarico di tutte le fatture attive e passive transitate da SDI.

 

Nei mesi scorsi tale processo è stato uno dei temi centrali nel “botta e risposta” tra l’Agenzia delle Entrate e l’Autorità Garante per la privacy, il quale ha espresso criticità rispetto alla sproporzione della memorizzazione di tutti i dati contenuti all’interno del file XML delle fatture elettroniche,  emesse e ricevute nell’ambito del Sistema di Interscambio (SDI), e del conseguente utilizzo di tali dati anche per finalità di controllo da parte dell’Agenzia (provvedimento 511 del 20/12/18).

Criticità sulle quali si è lavorato, prevedendo apposite soluzioni confluite nel provvedimento 524526/2018 e riportate nella comunicazione di servizio pubblicata sul portale fatture e corrispettivi.

 

In sintesi la nota di oggetto porta alla data del 3 maggio il termine di tale periodo transitorio, specificando che la possibilità di effettuare queste operazioni sarà mantenuta come beneficio solo a coloro i quali hanno sottoscritto la stipula di un “Accordo di servizio” con l’Agenzia delle Entrate e che consentirà loro di mantenere l’attuale operatività.

 

Riteniamo utile informarvi che qualora abbiate ritenuto utile in questi mesi sfruttare la consultazione e lo scarico di tutte le fatture attive e passive transitate da SDI

per continuare a farlo è necessario sottoscrivere la stipula dell’accordo di servizio.

 

In caso di mancata adesione, recita la nota, l’Agenzia procederà alla cancellazione delle fatture elettroniche memorizzate durante il periodo transitorio entro il 2 luglio 2019 e i soli dati fattura verranno mantenuti per le previste attività istituzionali di assistenza e di controllo automatizzato, fino a che non saranno decorsi i termini per gli eventuali accertamenti.